Quello che resta connesso e #guardaavanti

Android e iOS offrono oggi una serie di soluzioni efficaci per limitare le distrazioni da utilizzo di smartphone ai conducenti di auto e moto. Tra le funzioni dei due sistemi operativi più diffusi al mondo, la modalità “alla guida” permette di comunicare in sicurezza, effettuando chiamate e rispondendo a messaggi o e-mail, utilizzare il GPS per raggiungere una meta, ascoltare la musica, inserire un promemoria e controllare il meteo, sempre mantenendo le mani sul volante e gli occhi sulla strada.

COMANDO_TELEFONO_VOLANTE_WEBScopriamo alcune delle soluzioni tecnologiche più diffuse per guardare avanti.

Ok Google
È la parola d’ordine del nuovo sistema operativo Android. Quando pronunciata, trasforma il nostro smartphone in un vero e proprio assistente vocale e ci permette di utilizzare le funzioni del device senza sfiorarne i tasti e senza distogliere lo sguardo dalla guida.

Siri
La già nota assistente virtuale dei prodotti iOS si è evoluta, integrandosi con i sistemi di controllo vocale al volante di diverse case automobilistiche. Per ridurre le distrazioni, lo schermo del dispositivo non si illumina: è la funzione Eyes Free, che permette di usare Siri per telefonare, sentire una canzone, ascoltare e scrivere messaggi, ricevere indicazioni con mappe, leggere notifiche, trovare eventi nel calendario, aggiungere promemoria.

Bluetooth
Molti veicoli di nuova generazione offrono in dotazione la possibilità di collegare il proprio smartphone attraverso la connessione bluetooth. Per i mezzi meno recenti, esistono dispositivi e accessori, semplici ed economici, che sfruttano la stessa tecnologia e permettono di rispondere ed effettuare chiamate mantenendo le mani sul volante.
I motociclisti possono usare interfoni, con o senza fili, da integrare al proprio casco. Collegati anch’essi tramite bluetooth, questi dispositivi si possono abbinare anche a telecomandi per il manubrio, facili da montare e smontare ed utilizzabili con ogni tipo di guanti.

Soluzioni che cambiano completamente l’esperienza della comunicazione alla guida, rendendola più semplice e sicura.

Stay connected, ma #guardaavanti.