Il Progetto

In primo luogo, una buona notizia.

Dal 2000 ad oggi, in Italia gli incidenti stradali sono in calo costante.

Rispetto al 2001, oggi facciamo un terzo in meno di incidenti ogni anno, i feriti sulle strade sono diminuiti del 31% e i morti del 52%. Segno evidente che con l’impegno congiunto di tutta la società civile possiamo raggiungere traguardi ambiziosi.

La prossima meta.

Il prossimo obiettivo è prevenire le cause più frequenti di incidenti stradali.

La distrazione è la prima su cui intervenire: da sola, provoca il 16,8% dei sinistri, ma spesso si nasconde dietro ad altre infrazioni, come il mancato rispetto della precedenza e dei limiti di velocità.

Usare il cellulare mentre si guida, per rispondere ad una chiamata o ad un messaggio, per navigare sul web e sui social network o scattare selfie, è un motivo di distrazione estremamente pericoloso, oltre che vietato dal codice della strada (-5 punti della patente e tra 148 e 594 euro di multa; sospensione della patente da 1 a 3 mesi per i recidivi).

Come arrivarci? Guarda Avanti.

Guarda Avanti è un progetto promosso da TIM, in collaborazione con Ducati, per sensibilizzare ad una guida attenta e concentrata, anche attraverso un uso consapevole del cellulare.
Vi aspettiamo nei principali luoghi di aggregazione, nelle scuole, sui circuiti e negli stadi, per ricordare a tutti che saper guidare significa prima di tutto garantire la sicurezza, e che ogni viaggio va vissuto intensamente, perché più lontano andremo, più cose avremo da raccontare e condividere, anche con il nostro smartphone.

ducati_TIM_2016

Chi Guarda Avanti

  1. Quando guida, tiene il cellulare in tasca, gli occhi sulla strada e le mani sul manubrio/volante
  2. Utilizza le tecnologie per migliorare la propria vita e la propria sicurezza
  3. Ha mete da raggiungere, ed è fermamente intenzionato ad arrivarci
  4. È un buon esempio per tutti quelli che lo seguono
  5. Va piano, va sano e va lontano 🙂