Il Challenge #guardaavanti

Layout Cartolina_800x400

TUTTI PAZZI PER IL CHALLENGE #GUARDAAVANTI! SCOPRI IN DIRETTA CHI STA PARTECIPANDO
CHI HA GIA’ PARTECIPATO

Il laboratorio creativo del 3 e 4 dicembre, che ha messo intorno allo stesso tavolo 20 teenagers di tutta Italia, TIM, Ducati, il pilota Andrea Iannone e il Direttore Sportivo Paolo Ciabatti, si è chiuso con due promesse: quella di portare Guarda Avanti nelle scuole per parlare coi ragazzi di sicurezza stradale sulle due ruote, e quella di lanciare una campagna di sensibilizzazione nazionale per ricordare a tutti di non utilizzare il cellulare alla guida.
Per le scuole, stiamo mettendo in pista le migliori tecnologie: a partire dal secondo quadrimestre saremo in 11 province d’Italia con i 100 laboratori di Guarda Avanti sulla sicurezza stradale.
Come campagna di sensibilizzazione per tutti noi, automobilisti, ciclisti e motociclisti distratti, i ragazzi hanno ideato un challenge.

Cos’è un challenge?
Innanzitutto è una sfida, la sfida a metterci la faccia: “Io prometto che, da oggi, alla guida guarderò sempre avanti, tenendo il cellulare spento o silenzioso, nella borsa o nella tasca”.
In secondo luogo, è un meccanismo a catena sul web: “Io ricordo a tre persone di non usare il telefonino alla guida, loro lo ricordano ad altre nove, a ventisette, a ottantuno, e così via”. Il challenge si diffonde in rete e raggiunge il più ampio numero di persone possibile: non solo piloti, ma anche motociclisti e automobilisti di oggi e di domani, visto che il problema della distrazione alla guida riguarda tutti, ed è la seconda causa di incidenti stradali in Italia.

imgFatti un promemoria

Per aderire al challenge basta:
– farsi un post-it con la scritta #guardaavanti
– attaccarselo in un posto ben visibile
– scattarsi un selfie o girarsi un video
– postarlo sui propri canali social
– invitare altre 3 persone a fare lo stesso.


condividilo con chi ami

Se vuoi bene a qualcuno, tieni alla sua sicurezza e pensi al suo futuro.
Allora invitalo a farsi un promemoria, ricordagli di guardare avanti!


e anche con chi non ami

(Se non vuoi bene a qualcuno, ricordati che comunque potresti incontrarlo ad un incrocio).