#guardaavanti nelle autoscuole Unasca e La Nuova Guida

Unasca e La Nuova Guida partecipano al progetto Guarda Avanti promosso da TIM e Ducati, e scelgono di inserire i contenuti del progetto in 500 autoscuole in tutta Italia: un gesto importante per sensibilizzare i giovani neopatentati ad utilizzare consapevolmente lo smartphone, nel rispetto non solo del codice della strada ma soprattutto della propria vita e di quella degli altri automobilisti, motociclisti, ciclisti e pedoni.

Il progetto verrà divulgato nelle autoscuole attraverso l’invio di 30.000 flyer contenenti infografiche sulla sicurezza stradale e sui rischi legati alla distrazione durante la guida. Questo è il primo passo che porterà il progetto Guarda Avanti e le aziende promotrici a creare una vera e propria rete informativa. Durante il corso della seconda edizione i rapporti con le autoscuole proseguiranno attraverso periodici invii di materiale informativo digitale.

lanuovaguida-imgGrazie a questi nuovi partner per la fiducia che dimostrano nei nostri confronti. Tutti insieme, si #guardaavanti!

  • La Nuova Guidanuovaguida-logo è il Network nazionale delle Autoscuole che pone al centro della propria mission l’insegnamento della guida responsabile e la sicurezza stradale. La Nuova Guida mira a rinnovare e aggiornare in modo sostanziale l’approccio all’insegnamento alla guida, perché la riduzione della mortalità sulle strade passa soprattutto attraverso la formazione mirata di chi si accinge a prendere la patente. www.lanuovaguida.it
  • UNASCA è l’Associazione maggiormente rappresentativa in Italia della categoria delle Autoscuole, Scuole Nautiche e degli Studi di Consulenza Automobilistica. Unasca-logoAttiva nella formazione degli insegnanti e istruttori delle  proprie Autoscuole e nelle iniziative di educazione  stradale tra cui “La sicurezza non è un limite” e “Strade da  Amare” promosse dal  Ministero dei Trasporti  e “ vita in strada, istruzioni per l’uso” , progetto che è stato premiato per cinque volte con Medaglia di bronzo della Presidenza della Repubblica.